Archivi per la categoria ‘I commenti post partita’

FORTISSIMI I NOSTRI CADETTI

Gabriel Real Sanchez in azione

La squadra 2016

Inarrestabile la marcia dei Cadetti Ares in campionato.

Trascinati da un Gabriel Real Sanchez in stato di grazia che sul monte di lancio sta facendo faville, i ragazzi di Jimmy Calzone hanno superato a mo’ di rullo compressore sia il Bollate, in gara 4, per 13 a 3, sia il Senago, in gara 5, per 17 a 5.

I punteggi parlano chiaro, a parte il Lodi, per il resto non c’è molto da dire. Certo, ci aspettano squadre che non conosciamo ancora nell’ assetto attuale, il campionato rimane apertissimo e non ci si deve assolutamente rilassare o, peggio, montare la testa.

Prossima tappa a Cernusco contro i Bulldogs sabato 07 aprile ore 16,00.

 

PRIME TRE GARE, PRIME TRE VITTORIE.

Anche quest’anno i nostri Cadetti sono partiti come un treno e i primi tre incontri di campionato sono stati vinti in maniera convincente.

Il primo, disputato il 2 aprile sul campo del Saini contro i CABS di Seveso, è stato vinto assai facilmente per 25 a 4 e il risultato è tale che non servono altri commenti.

Di diverso tenore è stato l’incontro con gli Old Rags di Lodi disputato anch’esso sul nostro splendido campo del Saini il 9 di aprile.

I pari età della bassa ci hanno fatto sudare parecchio dando vita ad una partita tiratissima. Alla fine del 5° inning  il vantaggio per 2 a 0, grazie ai punti entrati al 3°e al 4°, era per loro e nei nostri ranghi cominciava a serpeggiare un po’ di preoccupazione ma nella parte bassa del 6° è iniziata la reazione e le mazze dei nostri si sono finalmente svegliate pareggiando i conti: 2 a 2.

Il 7° ha visto un parziale di 4 a 3 per i nostri e la perdita di alcuni chili da parte di allenatori, dirigenti, genitori e spettatori vari, concludendosi con un walk off su lancio pazzo seguito da un liberatorio lancio di cappellini, guantoni e caschetti e da un risultato finale di .6 a 5 per noi sul tabellone.

Espugnare nuovamente il Kennedy del Milano 46 sabato 16 aprile è stato più facile del previsto. Partita in discesa fino al 5° inning chiusosi in vantaggio per 16 a 1 per noi; poi, probabilmente per un eccessivo rilassamento dei nostri dato dal fatto di avere la partita in tasca (nel campionato Cadetti vige la regola dei 6 punti max. per ogni inning e un limite di 7 inning a partita per una durata massima di 2 ore e 30), ha fatto si che l’ultimo parziale fosse di 6 a 0 per i nostri avversari.

Risultato finale: 16 a 7 per i nostri eroi!

Sabato prossimo, il 23/04/2016, i nostri Cadetti aspettano i pari età del mitico Bollate sul mitico Saini field… e si prevede una grande partita!

 

 

10 su 10!!!

I nostri cadetti vincono anche a Legnano per 13 a 6 e fanno il pieno: dieci vittorie su dieci incontri! Di piú non si poteva fare! Adesso i ragazzi di Jimmy vanno alla prima fase delle finali nazionali.  Bravi!

SUPERANDO ANCHE IL BERGAMO SIAMO A NOVE SU NOVE.

I nostri cadetti superano senza problemi anche il Bergamo e raggiungono quota nove vittorie su nove.

In tutta onestà quella giocata nel pomeriggio di sabato 13 giugno al Saini di Milano non é stata una gran partita, anzi. Anche per demerito nostro. Evidentemente quella di conservare l’ imbattibilità non é stata una motivazione sufficiente a caricare i nostri ragazzi: poca concentrazione, niente tensione, un po’ troppa superficialità, diverse assenze.

Il Bergamo cerca di partire forte già dal primo attacco e piazza due corridori agli angoli ma i nostri sfoderano subito un dopopio gioco in prima e terza base che, con un out in prima, chiude la parte alta dell’ inning con un nulla di fatto. Il 1° inning si chiuderà sul 2 a 0 per i nostri. Un triplo di Francesco Brega, in seconda base sin dall’ iniziò, una valida di Ricki Manzoni giunto di rinforzo dagli allievi, un fuori capo interno di Leo Paone e un’ altra valida di F. Brega ritornato in battuta, fissano il punteggio alla fine del 2° inning sull’ 8 a 0.

La partita, complice anche la pioggia, a questo punto si addormenta e si trascinerà fino alla fine senza grosse emozioni a parte qualche bella giocata modello aspirapolvere di F. Bonzi in prima base, altre due valide di F. Brega, in stato di grazia, un doppio di L. Paone, due valide delle “riserve” Stefano Podgornik e Mattia Gandolfi, un’ altra di Ricki Manzoni e altre due dei “titolari” Noah Sidoti e Andrea Capellano.

Risultato finale 17 a 6 per l’ Ares.

L’ assenza di diversi “titolari” ha dato modo di giocare sin dall’ iniziò alle riserve ed é da loro che, francamente, si sono viste le cose migliori.

Sabato prossimo i nostri sono di riposo e si cimenteranno, con genitori, allenatori ecc. con salamelle costine pizzette e “schifezze” varie tanto per non perdere l’ abitudine.

I NOSTRI CADETTI SONO CAMPIONI DI LOMBARDIA !!!

Battendo gli Old Rags di Lodi e grazie alla vittoria del Milano 46 sul Bollate i cadetti Ares, per la prima volta nella storia della società, si laureano campioni di Lombardia e con ben tre giornate di anticipo.

Ma andiamo per gradi:

Sabato 6 giugno alle ore 16,00 sul campo del Saini di Milano la nostra squadra cadetti, che si trova imbattuta in testa al campionato, si appresta ad affrontare, in una partita che si preannuncia assai difficile, la seconda in classifica: gli Old Rags di Lodi.

I ragazzi, e non solo loro, sono tesi; sentono l’ importanza dell’ appuntamento. Qualcuno a bassa voce dice: “è la prima volta che gioco una partita così importante” e non é uno dei nuovi. La giornata é splendida e fa veramente caldo ma la concentrazione é massima.

La formazione partente é quella classica, quella che ha vinto otto partite su otto e che vede Leonardo Paone sul monte di lancio e Mattia Baraldo come ricevitore. Francesco Bonzi in prima base, Gabriel Real in seconda, Federico Pagani in terza e Andrea Capellano all’ interbase. All’ esterno centro si schiera Noah Sidoti, a sinistra Andrea Iannacone e a destra Emanuele Cocuzza. In panchina siedono Matteo Siliprandi, Mattia Gandolfi, Michele Placucci e Stefano Podgornik.

Subito al 1°inning i nostri mettono in chiaro le cose: l’attacco del Lodi, che come squadra ospite parte per prima, viene subito neutralizzato con un out al volo e due in prima base. I nostri invece riempiono le basi e vanno a segno grazie ad una serie di basi ball e, a questo punto, arriva la valida che porta a casa altri due punti. Una battuta presa al volo dagli esterni farà entrare il quarto. L’inning si chiuderà cosi sul 4 a 0 tanto per chiarire che aria tira.

Il 2° inning si chiuderà con un parziale di 3 a 1 per l’ Ares, il 3° con un 1 a 0, il 4° con un altro 4 a 0.

Al 5° inning l’ Ares cambia lanciatore, sul monte sale Gabriel Real e in campo entra Stefano Podgornik. Parziale 2 a 2 per un totale di 14 a 3.

Ci sarà ancora un attacco del Lodi, a tempo scaduto, che vedrà entrare Matteo Siliprandi in seconda base e Mattia Gandolfi all’ esterno e che si concluderà con un nulla di fatto.

Partita facile quindi a dispetto delle attese? Assolutamente no. In barba al tabellone gli Old Rags se la sono giocata! In ben due occasioni hanno riempito le basi e solo grazie a delle belle giocate difensive i nostri sono riusciti a limitare al minimo i danni, giocate difensive ben fatte alle quali si é aggiunto un gran bel lavoro delle mazze: tante valide singole, doppie e due splendide triple. Forse é vero, come sostiene qualcuno a fine partita, che il tabellone é un po’ bugiardo ma questo é quello che ha detto il campo.

Davvero bravi questi ragazzi, i ragazzi di Jimmy, del piccolo grande Afro e di quel Fabione Casiraghi che tanto lavoro ha fatto quando, da allievi, erano affidati alle sue cure.

Più tardi, quando ormai tutti hanno lasciato il campo, arriva la notizia ufficiosa ma da fonte attendibile che il Milano 46 ha battuto il Bollate.

Jimmy prima vuole essere sicuro e chiede conferma, poi il faccione si illumina. Siamo solo in quattro gatti ma andiamo a farci una birra!

 

RESCALDINA SUPERATO SENZA PROBLEMI

Partita senza storia quella che si é giocata sabato 30 maggio sul campo del Saini in un bel pomeriggio di sole e con una temperatura decisamente gradevole.

I nostri cadetti hanno sbrigato la pratica Rescaldina senza problemi: risultato finale 15 a 0.

Il nostro lanciatore, Leo Paone, é partito subito alla grande e cosí l’ attacco, tant’ é che già alla fine del 1° inning il tabellone vedeva un 6 a 0 tondo tondo con un solo out per i nostri. Ricordo che nel campionato Cadetti vige la regola dei 6 punti max. per ogni inning e il limite di tempo massimo di 2 ore e 30.

Nei quattro inning successivi le cose non sono andate molto diversamente nonostante il repentino cambio di lanciatore del Rescaldina e il tabellone ha visto entrare altri 2 punti al 2°, 5 al 3°, altri 2 al 4°. Buon lavoro delle mazze, 7 valide, ma difesa poco impegnata.

Di tutt’ altro tenore sarà invece la sfida di sabato prossimo, 6 giugno, sempre sul campo del Saini di Milano. I nostri giovanotti incontreranno gli Old Rags di Lodi, squadra tosta che ci darà sicuramente filo da torcere. Si prevede una grande partita!

 

 

 

ESPUGNATO ANCHE IL KENNEDY

Ebbene si, i nostri cadetti dopo aver battuto in sequenza il Codogno, i Bulldogs di Cernusco, il Bollate, i CABS di Seveso e il Senago, oggi hanno battuto anche i coetanei del Milano 46.

La partita si é svolta sul field del Kennedy, inning previsti 7 ma con il limite di tempo delle 2 ore e 30, playball ore16,00.

La partenza é stata caratterizzata da una certa tensione perché le due squadre sono rivali “storiche” e l’Ares, arrivando da cinque vittorie consecutive é diventata, assieme al Lodi, la squadra da battere. Già prima dell’ inizio giravano sorrisini un po’ tirati , battutine poco convinte e poca voglia di scherzare in generale.

Il primo inning é cosí filato via veloce con nulla di fatto.

Già al secondo attacco però i nostri giovanotti, complici alcuni errori della difesa avversaria come un pick off perso dal prima base che ha portato il nostro corridore in terza e una mancata presa del seconda base su una battuta rasoterra, vanno a segno due volte e l’inning si chiude sul 2 a 0.

Terzo attacco Ares da dimenticare con tre K in sequenza velocissima ma successiva difesa esaltante. Basi piene con 0 out, pare proprio che si metta male, quando su una battuta tra la terza e l’interbase i nostri estraggono dal cilindro uno splendido doppio gioco a casa base e in prima e fanno due out. Entrerà comunque un punto su un lancio pazzo e l’inning si chiuderà sul 2 a 1 in tabellone.

E’ solo al quarto attacco che si vede la prima valida che, seguita da un lancio pazzo, farà si che entrino altri due punti mentre gli avversari subiscono i tre out, il terzo dei quali su pick off in prima base, senza andare a segno.

Il Milano 46 cambia lanciatore, i nostri sono forse meno tesi, in generale si batte un po’ di più e si vedono un paio di valide. Alla fine del sesto inning si é sul punteggio di 5 a 2. Nel frattempo anche l’Ares ha cambiato lanciatore.

Al settimo attacco si vedrà il nostro gioco migliore: tre valide in sequenza e cinque arrivi a casa base. Punteggio 10 a 2.

Considerando la regola dei 6 punti max per ogni inning il risultato é al sicuro, gli avversari non possono più raggiungerci e quindi ci si rilassa e si incassano altri due punti evitabili.

Risultato finale 10 a 4.

Che dire, davvero una bella squadra questi cadetti 2015! Un bel gruppo di ragazzi che stanno bene insieme, che giocano alla grande, che danno spettacolo e che vincono.

 

RECORD ARES NELL’INSEGNAMENTO BASEBALL NELLE SCUOLE: OLTRE 1300 RAGAZZI COINVOLTI NEL 2015!

Maurizio "Jimmy" Calzone

Il grande ed infaticabile  lavoro sviluppato nelle scuole da Maurizio “Jimmy” Calzone (Direttore Tecnico e Manager Cadetti/Serie B Ares Milano), in quest’anno scolastico 2014/15 ha realizzato un’importante record per la ns. Società ed in generale nel movimento giovanile baseball italiano:OLTRE 1300 RAGAZZI COINVOLTI !!!

Una grandissima soddisfazione per il lavoro svolto in numerosissime Classi (sia di elementari,medie e superiori) che è stato premiato da una grandissima richiesta da parte di numerose scuole di Milano e provincia, che coinvolgerà quest’anno nel Baseball oltre 1300 ragazzi in lezioni di Baseball !!!

La passione, il divertimento e la crescita personale/sportiva destinata ai ragazzi che impareranno a giocare il magico gioco del Baseball, sono alla base di questi numeri e successi.

Ad oggi sono programmati diversi moduli ed oltre 300 ore di lezioni pratica Baseball con importanti scuole come: QUINTINO DI VONA, SANTA CATERINA DA SIENA, ISTITUTO SCHIAPPARELLI, S. PIETRO, FARA, CIRESOLA FONDAZIONE LAUREUS, MANARA, CIPRO, MELERI e numerose altre interessate al “Progetto Baseball nelle Scuole”!

Gli oltre 1300 ragazzi coinvolti e la grande passione del ns. Maurizio “Jimmy” Calzone ,sicuramente faranno ben figurare la candidatura Ares Milano al prossimo “Gala dei Diamanti 2015″ della FIBS, per l’assegnazione finale del “Premio Little League” per la maggiore attività scolastica in Italia.

Le lezioni di Baseball sono poi strutturate in palestra su diversi moduli ed in base alle esigenze/budget di ciascuna scuola, oltre a generare una sana e completa pratica sportiva dei ragazzi in un bellissimo sport di squadra con tornei interscolastici, permette grazie all’Ares Baseball Milano e FIBS, di partecipare ai Giochi Studenteschi 2015 e giocare a conclusione dell’attività a scuola delle vere partite sul diamante del C.S. Saini di Milano ed il “Park Field Forlanini”! Un’esperienza veramente unica e memorabile per tutti i ragazzi !!!

Questa esperienza puo’ poi continuare, con grande divertimento e soddisfazione di tutti, nelle file del vasto vivaio Ares che schiererà nei prossimi Campionati FIBS 2015 diverse squadre nelle categorie giovanili “Ragazzi”, “Allievi” e “Cadetti” della “Scuola Baseball Ares”, fortemente voluta e sostenuta da Faso e Jimmy!

Si perchè: LO SPORT VERO SI GIOCA SUL CAMPO CON I COMPAGNI…NON DA SOLI SULLA PLAYSTATION !!!

LA SERIE B VINCE ALLA GRANDE IL 1° “TROFEO ENRICO SUARDI”!

In un crescendo di soddisfazioni,la Serie B Ares conquista, senza apporto di giovani Cadetti, anche il 1° Trofeo “Enrico Suardi” (un grande amico e giocatore/allenatore di Baseball degli Old Rags Lodi recentemente scomparso ed a lui dedicato), disputato nella sua Lodi nel weekend del 19-20 Settembre,dominando entrambe le gare e battendo per 6-0 sia il Codogno Baseball che gli Old Rags.

Questa la classifica finale del Torneo:

1° posto: ARES MILANO BASEBALL

2° posto: OLD RAGS LODI

3° posto: CODOGNO BASEBALL

4° posto: MILANO 1946


Nella foto tutta la soddisfazione dei giocatori e del Manager Jimmy Calzone per la grande Coppa ricevuta.


BRAVI RAGAZZI…e….FORZA ARES !!!