Archivio di maggio 2011

Quarta di ritorno: perdiamo a Legnano

Sconfitta onorevole a Legnano per 6 a 3 dopo un match tirato fino alla fine. Guidati dal coach Claudio Acquafresca, causa assenza di Sala, i ragazzi sono scesi in campo ben determinati a far dimenticare il match bruttissimo giocato all’andata. La partita è stata giocata su buoni livelli, potevamo sicuramente vincerla ma purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo i pochi errori fatti (mancate prese al volo, corridori addormentati sulle basi che non ascoltano i suggeritori). La novità del giorno è stata la decisione del coach del Legnano di concedere una base intenzionale a Nazmul in un momento chiave della partita…il pubblico non ha gradito e penso neppure i ragazzi che vanno in campo per giocare, ma evidentemente il risultato era cosi importante che in questi casi non si guarda in faccia a nessuno…

Nell’altra partita del girone il Milano 46, ns prossimo avversario, ha sconfitto Bergamo per 14 a 4.

Colpo di scena: ribaltato di nuovo il risultato vs il Legnano alla IV d’andata….abbiamo perso!

Era tutto uno scherzo…..il risultato della partita della quarta giornata di andata che abbiamo perso sul campo contro il Legnano ma che ci aveva visti vittoriosi perchè secondo il comunicato FIBS gli avversari schieravano un fuori età del 1994, adesso è stato ribaltato di nuovo. Sul sito della FIBS è ricomparso il risultato del campo come se non fosse successo niente. Meritavano loro ed è giusto che sia andata cosi, ma non ci abbiamo capito molto…

Terza di ritorno – Vinciamo 10 a 6 contro il Bergamo

Dopo il turno di riposo, sabato 21 al Saini-Field davanti ad una bella cornice di pubblico, i cadetti sono tornati alla vittoria contro i cugini bergamaschi. Guidati dalla coppia di coach  Marcello-Faso per l’assenza del boss Roberto Sala, dopo un brutto inizio i ragazzi hanno rimontato anche grazie ad alcune giocate di alto livello. Su tutti quello che secondo noi è stato un home run di Nazmul, con palla che è rimbalzata fuori dal campo sull’esterno sinistro e che è rientrata, ma che l’arbitro non ha visto…magari ha ragione lui, ma si è sentito chiaramente lo sdeng della palla sopra un tetto in lamiera fuori dal campo. Complimenti anche al Bergamo che con una serie di valide ai primi inning ci aveva fatto temere il peggio.

Nell’altra partita del girone, un Lodi in gran forma ha avuto la meglio sul Legnano, nostro prossimo avversario.

Sabato 21 al Saini con una coppia di allenatori inaspettata

Nell’appuntamento di domani al Saini, causa impegni di lavori del manager Roberto Sala e assenza “medica” del mitico Ferro,  il team dei cadetti Ares sarà guidato da una coppia di allenatori inaspettata: Marcello Gabriels e Faso. Appuntamento al campo alle ore 14.30 già cambiati e pronti per il riscaldamento, ma se arrivate alle 14 è anche meglio così possiamo fare un bel batting practice e c’è anche il tempo per una riunioncina tattica pre-game.

Prima di ritorno – Il Lodi vince al Saini

Finisce 13 a 6 per il Lodi, con partita terminata al 6° inning alto.

I nostri sono partiti male concedendo parecchi punti nei primi inning, per poi recuperare e arrivare ad una possibile rimonta come già successo all’andata. Purtroppo al sesto con due avversari già out abbiamo regalato tre punti che sono stati fatali per il risultato e a quel punto è stato inutile cominciare il sesto in battuta perchè il risultato non poteva più essere ribaltato.

Rispetto all’andata si sono notati dei progressi nel Lodi , che non si sono visti nei nostri…forse la scarsa presenza agli allenamenti c’entra qualcosa?

Una nota a margine: quelli del Lodi a noi sono simpatici ed è sempre un piacere incontrarli (anche quando non li battiamo).

Nell’altra partita del girone il Milano 46 ha battuto il Legnano e, come era prevedibile, si avvia a concludere la prima fase a punteggio pieno.