SUPERANDO ANCHE IL BERGAMO SIAMO A NOVE SU NOVE.

I nostri cadetti superano senza problemi anche il Bergamo e raggiungono quota nove vittorie su nove.

In tutta onestà quella giocata nel pomeriggio di sabato 13 giugno al Saini di Milano non é stata una gran partita, anzi. Anche per demerito nostro. Evidentemente quella di conservare l’ imbattibilità non é stata una motivazione sufficiente a caricare i nostri ragazzi: poca concentrazione, niente tensione, un po’ troppa superficialità, diverse assenze.

Il Bergamo cerca di partire forte già dal primo attacco e piazza due corridori agli angoli ma i nostri sfoderano subito un dopopio gioco in prima e terza base che, con un out in prima, chiude la parte alta dell’ inning con un nulla di fatto. Il 1° inning si chiuderà sul 2 a 0 per i nostri. Un triplo di Francesco Brega, in seconda base sin dall’ iniziò, una valida di Ricki Manzoni giunto di rinforzo dagli allievi, un fuori capo interno di Leo Paone e un’ altra valida di F. Brega ritornato in battuta, fissano il punteggio alla fine del 2° inning sull’ 8 a 0.

La partita, complice anche la pioggia, a questo punto si addormenta e si trascinerà fino alla fine senza grosse emozioni a parte qualche bella giocata modello aspirapolvere di F. Bonzi in prima base, altre due valide di F. Brega, in stato di grazia, un doppio di L. Paone, due valide delle “riserve” Stefano Podgornik e Mattia Gandolfi, un’ altra di Ricki Manzoni e altre due dei “titolari” Noah Sidoti e Andrea Capellano.

Risultato finale 17 a 6 per l’ Ares.

L’ assenza di diversi “titolari” ha dato modo di giocare sin dall’ iniziò alle riserve ed é da loro che, francamente, si sono viste le cose migliori.

Sabato prossimo i nostri sono di riposo e si cimenteranno, con genitori, allenatori ecc. con salamelle costine pizzette e “schifezze” varie tanto per non perdere l’ abitudine.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento